News dal mondo ambientale

L’Italia raggiunge il target UE per le rinnovabili ma resta in ritardo sui rifiuti

Tempo di lettura1 minuto

“È stato raggiunto in anticipo l’obiettivo comunitario sulla quota del consumo di energia elettrica coperto da fonti rinnovabili, pari al 34,3% nel 2018 (tre punti in più dell’anno precedente)”. Lo rileva l’Istat nell’ultimo Rapporto Bes.

Altri i passi avanti sul fronte ‘green’: dal miglioramento degli indicatori della qualità dell’aria nei comuni capoluogo al rallentamento del consumo di suolo. Quanto al capitolo rifiuti, invece, l’Istat parla di progressi “significativi” ma “ancora insufficienti”: restiamo lontana dall’obiettivo del 65% sulla raccolta differenziata che doveva essere raggiunto nel 2012 (siamo al 58,1%). (ANSA)