News dal mondo ambientale

RELAZIONE ANNUALE ARERA: I NUMERI DEI SERVIZI PUBBLICI nella Relazione Annuale dell’Autorità, ora on-line,i dati 2019 per elettricità, gas, acqua, rifiuti.

Tempo di lettura1 minuto

Bollette elettriche in crescita in tutta l’Eurozona, ulteriormente appesantite dalle imposte e dagli oneri di rete in Italia.  Consumi di gas in crescita e prezzi italiani più alti della media UE per  clienti domestici.

Quasi 12 miliardi di investimenti nel settore idrico, sostenuti in parte con i 312 euro della spesa media annua della famiglia tipo e in parte con risorse pubbliche, per fronteggiare la perdita media del 43% di acqua dagli acquedotti.

Infine, l’universo frammentato dei rifiuti – con oltre 6.500 operatori e 1.334 enti territorialmente
competenti – per il quale il Metodo Tariffario introdotto da ARERA sta cercando di introdurre
rapidamente trasparenza e costi standard, vista la disomogeneità di trattamento ancora presente nel
Paese.

Si passa da situazioni in cui il conferimento nelle discariche ha un valore di 9 €/tonnellata a
zone in cui raggiunge i 187 €/tonnellata, così come nei 189 impianti censiti, si passa da un minimo di
66 €/tonnellata a un massimo di 193 €/tonnellata.

Maggiori approfondimenti sul tema rifiuti e MTR  nel vol. 1,  il Cap. 6 “Struttura, tariffe, qualità nel ciclo dei rifiuti urbani e assimilati”; nel vol. 2, il Cap. 7 “Regolazione nel ciclo dei rifiuti urbani e assimilati”.

È solo una stringata sintesi dei dati 2019 per elettricità, gas, acqua e rifiuti che ARERA – l’Autorità di
regolazione per l’energia e l’ambiente – ha pubblicato nella Relazione Annuale e reso disponibili  sul proprio sito web.
Nelle 479 pagine di tabelle, grafici e analisi è contenuta la fotografia dei servizi pubblici nel Paese
prima del Covid-19.

 

Fonte: ARERA Comunicato Stampa

 

Scarica la Relazione Annuale

Volume 1 – Stato dei servizi
Volume 2 – Attività svolta