News dal mondo ambientale

Ghiacciai si ritirano, il clima cambia il profilo delle Alpi

I ghiacciai sulle Alpi italiane mostrano “un marcato regresso dei settori frontali” a causa dei cambiamenti climatici: dal 2019 al 2020 sul settore orientale il massimo ritiro, pari a 83,5 metri, si è registrato nel Ghiacciaio di Saldura Meridionale, mentre sul settore centrale la fronte del Ghiacciaio dei Forni è arretrata di oltre 48 metri.

Stessa sorte sta toccando anche al Glacionevato del Calderone, sul Gran Sasso, in Abruzzo. E’ quanto emerge dalla seconda edizione della Carovana dei ghiacciai, la campagna realizzata da Legambiente con il supporto del Comitato Glaciologico Italiano (Cgi). Nel report l’associazione ambientalista fa il punto, attraverso una serie di schede e grafici, sui tredici ghiacciai alpini italiani, incluso il glacionevato appenninico del Calderone, dopo la campagna realizzata dal 23 agosto al 13 settembre 2021. Le osservazioni delle tappe della Carovana sono state confrontate con i dati complessivi della campagna glaciologica 2019-2020 svolta dagli operatori del Comitato glaciologico italiano. (ANSA)

Copyright © 2021 Fondazione Operate. Sede Legale e amministrativa: Corso Vittorio Emanuele II, 84 – 10121Torino (TO)
Codice Fiscale 97850830015 - Iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Torino n.1007