News dal mondo ambientale

Operate e la Municipalità di Prato presentano il Toolkit per l’applicazione della tariffa puntuale nelle città europee.

Tempo di lettura1 minuto

Operate e la Municipalità di Prato unite sui temi dell’economia circolare e sulla gestione dei rifiuti.

Nell’ambito della Partnership sull’economia circolare, all’interno del progetto europeo Urban Agenda for the Eu, il gruppo di lavoro Operate e la Città di Prato hanno realizzato uno strumento a supporto delle città italiane ed europee con l’obiettivo di fornire le linee guida per l’applicazione della tariffa puntuale (Pay As You Throw) in Europa.

Realizzata, inoltre, una pubblicazione che racchiude gli elementi normativi, applicativo-metodologici, sistemi informativi e di comunicazione, con un’evidenza delle migliori pratiche per l’introduzione della PAYT.

Lo strumento sarà messo a disposizione dall’Unione Europea a tutte le città italiane ed europee.

La presentazione della pubblicazione conclusiva, a cura di Gianluca Tapparini, coordinatore del gruppo, avverrà In occasione del Congresso Internazionale sui rifiuti ISWA di Bilbao (lunedì 7 ottobre 2019, alle ore 14), durante la sessione “Uso della tariffa puntuale (PAYT) come strumento per una migliore gestione nelle città”.

È previsto un ulteriore appuntamento a Bruxelles, mercoledì 9 Ottobre alle ore 18, presso il Parlamento Europeo, durante l’audizione organizzata dalla municipalità di Prato “Strategie 2030 per città sempre più circolari”, anche alla presenza degli europarlamentari Simona Bonafè, referente MEP per la Commissione Ambiente, Sanità pubblica e Sicurezza alimentare, e Giuliano Pisapia, referente MEP per la Commissione degli Affari Costituzionali.